Trasparenza didattica – Scuola materna a Sinalunga, Siena

Incuneata tra brani di edificato consolidato, in un’area caratterizzata da un dislivello estremamente pronunciato in cui tratti di paesaggio fluido si insinuano nella parte alta della città, la struttura si inca- stra nel pendio e al tempo stesso vi si distende ancorandosi ad esso. Da un punto di vista compositivo la nuova scuola è concepita come una forma quadrata pura ed elementare che si dispone intorno alla corte centrale verde e con un lavoro di intagli e cambi di altezze è scolpita andando a delineare al suo interno le varie funzioni di cui si compone: mensa, servizi per il corpo docente, corridoi di collegamen- to, aule, laboratori.

All’anello distributivo interamente vetrato, luogo distributivo e funzionale che aspira a diventare ele- mento di transizione tra il chiostro verde e il sistema architettonico, sono ancorate le varie sezioni con le ampie vetrate in costante rapporto percettivo con l’esterno.
L’unico volume a due livelli, la sala polifunzionale, è elemento “estraneo” al parallelepipedo ma slit- tando su di esso va in questo modo a delineare una funzione svincolata dall’uso prettamente scolastico andando a definirsi come luogo pubblico che inquadra come un cannocchiale il paesaggio e si trasfor- ma la sera in una lanterna luminosa.

 

foto di Pietro Savorelli

nome progetto Scuola materna di Sinalunga

progetto architettonico Studio di Architettura Andrea Milani

progetto strutturale SIT Ingegneria progetto

impiantistico Studio Tecnico Lenzi

illuminazione Lumen

impresa Effegi Italia

committente Comune di Sinalunga

luogo Sinalunga (SI)

superficie 1800 mq

data progetto 2010-2013

Share:

Discussions — No responses yet