Peer review

AND adotta il processo di referaggio tra pari in doppio cieco (double blind peer review process). I revisori sono scelti in base alle specifiche competenze.
In particolare, gli articoli ospitati in riviste scientifiche sono sottoposti, comunemente, a procedure di sottomissione, accettazione, valutazione paritaria (peer review) all'interno delle comunità scientifiche di riferimento.
In linea generale la peer review assicura una sorta di “verifica del livello di qualità” attraverso un sistema di autovalutazione “fra pari” affidato a ricercatori anonimi (referee) interni alla comunità scientifica di riferimento che leggono e propongono, eventualmente, suggerimenti di revisione ai contributi di altri ricercatori.
La Direzione, poi, sottopone ogni articolo (senza indicare il nome dell’autore) a due referee anonimi nella veste di lettori per una revisione fra pari.
I sintetici report di revisione, frutto della peer review, sono inviati alla Direzione della rivista e da questa trasmessi agli autori, senza rendere nota l’identità dei referee.


LISTA DEI REVISORI
Alfonso Acocella (UNIFE), Gianpiero Alfarano (UNIFI), Francesco Armato (UNIFI), Enrica Bistagnino (UNIGE), Gianluca Burgio (ENNA KORE), Antonio Capestro (UNIFI), Maurizio Carta (UNIPA), Massimiliano Ciammaichella (IUAV), Enrico Cicalò (UNISS), Niccolò Cuppini (SUPSI), Francesca Fatta (UNIRC), Paolo Franzo (IUAV), Eugenio Guglielmi (UNIMI), Elena Ippoliti (SAPIENZA), Vincenzo Latina (UNICT), Steffen Lehmann (UNIVERSITY OF NEVADA - LAS VEGAS), Francesco Maggio (UNIPA), Alessandro Melis (New York University), Florian Nepravishta (Polytechnic University of Tirana), Gianluca Peluffo (ENNA KORE), Mosè Ricci (UNITN), Salvatore Santuccio (UNICAM), Marcello Scalzo (UNIFI), Alessandro Spennato (UNIFI), Ulisse Tramonti (UNIFI), Mingchiu Tu (Tongji University), Armand Vokshi (Polytechnic University of Tirana)