Attraversare terre di confine

Un laboratorio per una nuova “città pubblica”, tra fragilità e resilienza

Parole chiave: resilient communities, green city, healthy city, social housing, in-between spaces

Abstract

Se esiste un luogo dove pratiche del “vivere insieme” sono cresciute, tra fallimenti e sperimentazioni, quello è lo spazio al confine tra culture e popoli, terre e acque. A partire dai temi della “città pubblica”, la ricerca progettuale prodotta dalla scuola di urbanistica dell’Università di Trieste incrocia diversi sguardi e strumenti. Con un fuoco sui territori di confine della regione Friuli Venezia Giulia, l’obiettivo è di confrontarsi con la rigenerazione di terre fragili, centri urbani di medie e piccole dimensioni, simili a molti altri contesti europei.

Pubblicato
2021-12-30
Come citare
Basso, S., Di Biagi, P., Marchigiani, E., & Marin, A. (2021). Attraversare terre di confine: Un laboratorio per una nuova “città pubblica”, tra fragilità e resilienza. AND Rivista Di Architetture, Città E Architetti, (40). Recuperato da https://and-architettura.it/index.php/and/article/view/398
Sezione
Articoli