Musica per far luce

Abstract

Musica e luce hanno avuto da sempre un reciproco connubio implicito o esplicito. L’una e l’altra di richiamano sovente e, alcune volte, diventano talmente vicine fino a confondersi l’una nell’altra. In un recente volume di Gianni Bietti, significativamente titolato “La musica della luce” esplora il periodo più fertile del connubio implicito: quello dell’Illuminismo, o meglio quello che incrocia lo spirito dell’illuminismo, ovvero la luce della ragione che doveva guidare l’agire pratico degli uomini.

Pubblicato
2020-12-31
Come citare
De Luca, G. (2020). Musica per far luce. AND Rivista Di Architetture, Città E Architetti, (38). Recuperato da https://and-architettura.it/index.php/and/article/view/408
Sezione
Articoli